Troy
Un pugnale che potrebbe stare benissimo nella mano di Ettore principe di Troia. L'impugnatura è in bronzo. Il pomo e la guardia sono in argento e danno a questo pugnale l'aspetto caratteristico delle armi in uso ai tempi dell'antica Grecia.
 


Olonese
Coltellaccio da caccia con lama molto potente. L'impugnatura è in bosso ed argento. Un dente di facocero fa da pomo.

Keltoy
Una punta di lancia antica in acciaio forgiato è stato lo stimolo che mi ha spinto a creare questa spada corta che riproduce la classica spada celtica, L'impugnatura è in bronzo ed ha la caratteristica forma antropomorfa.

Baltizar

Un coltellaccio da pirata sempre al fianco, pronto per la difesa o per tagliare un pezzo di carne tra un boccale di vino e l'altro.
Rigel
Un motivo floreale che si ispira al periodo Liberty guarnisce l'impugnatura di questo elegante coltello tascabile. Gli zaffiri Ceylon gli danno una luminosità particolare. Anche la lama in damasco inox di 350 strati ha una forma molto originale.
 
Corvo Yel
Un viaggio nel mondo degli indiani americani. In particolare parlo dei Tinglit che vivevano nella zona del nord-ovest dell'America del nord. Ispirato dalle loro stupende tradizioni religiose ho creato questo chiudibile.
Betelgeuse
Coltello chiudibile con lama dalla lavorazione particolare ricavata da una barra in acciaio di damasco. L'impugnatura è in argento e fa da base ad una complessa guarnizione in oro "sterling". Il motivo del disegno si ispira al periodo Liberty ed è arricchita da numerosi rubini naturali sfaccettati.
Gallardo
La potenza di un toro è la prima impressione che si percepisce quando si impugna questo coltello. L'impugnatura in argento e bois de rose è imprezziosita da quattro guarnizioni in oro messe in evidenza dall'annerimento del fondo.
Aldebaran
Uno stupendo qua
rzo madera fa da pomo a questo pugnale la cui linea elegante ed essenziale ci riporta a tempi passati. Il disegno classico è la    principale   caratteristica che contraddistingue questo pezzo.
Neptitius
Una cascata di smeraldi guarnisce l'impugnatura di questa daga che si ispira al Kopis greco . Il Neptitius è una pianta cadente e gli smeraldi tagliati a forma di foglia mi hanno stimolato a creare questo lavoro.
Dakota.
Piccolo pugnale con impugnatura in corno di cervo ed argento con la caratteristica particolare che vede la parte di argento seguire la superficie del corno.

 
Deimos e Phobos
Coppia di pugnali ispirati al duello a due spade tipico del XIV secolo. La lama lunga serviva per attaccare, la corta per parare i colpi, Fornimenti in ebano ed argento massiccio con fodero ricoperto in pelle. I pomi sono ornati da cammei, come in uso nell'epoca a cui si riferiscono.

Lanciatoio
Una linea semplice ed essenziale per un pugnale che prende ispirazione da un'antica arma molto in uso in Italia nel '700 e nell'800: il lanciatoio.

 

Cinquidea
Un'arma nata più per la moda che per una reale necessità. Lo scopo della larghezza della lama era solo quello di disporre di una grande superficie da poter coprire con incisioni e ricche guarnizioni dorate.

Scout
Un coltello da caccia un po' rustico che si intona ai coltelli indiani che facevo da bambino. Impugnatura in avorio e bronzo.

 
Ni-Tenno
I Re Protettori
Due sculture di osso fanno da impugnatura a due punte di lancia, trasformandole in due pugnali. Sono sculture che raffigurano due divinità orientali.
Daniel Boone
La lama è in damasco. L'impugnatura e il fodero sono in legno di sucupira mentre il pomo, la guardia e la boccheta sono in argento guarnito con quarzi madera. Sia l'incisione sul topazio naturale che fa da pomo che quella sulle parti d'argento riproduce il disegno del damasco della lama.
 
Sindbab
Argento, ottone e rame creano un piacevole effetto cromatico su questo pugnale imprezziosito da una simpatica tormalina che guarnisce il pomo.
Luristan
Da una lama di bronzo di scavo è nato questo pugnale che si ispira al disegno delle armi usate nel periodo Cretese/Miceneo. Per l'impugnatura ho scelto materiali, disegni e colori in modo da dare al pezzo una matrice marinara.
 
David Crockett
Immagino questo coltello attaccato alla cinta di uno dei miei eroi del vecchio West : David Crockett. E' il classico coltello adatto per tutte le situazioni. E' leggero, solido ed in più gli ho dato un tocco di eleganza che non guasta mai.

Antares
Una punta di lancia come lama, due pezzi di osso incisi da maestri orientali come impugnatura, una stupenda ambra come pomo. Tre ghiere d'argento uniscono insieme questi elementi e nasce Antares.
 

Vello d'oro
Spada corta ispirata alla "storta", tipica arma del XVI secolo. L'impugnatura è in avorio massiccio, la guardia in argento e sono guarnite con tre mascheroni in oro di fattura romana databili alla fine del '700, che raffigurano una testa d'ariete che esce da una siepe. Lama in acciaio inciso in acquaforte.

Jus primae noctis
Pugnale con lama in damasco a doppio taglio. L'impugnatura ed il fodero sono in avorio, argento e perle coltivate. Il fodero, anch'esso in avorio massiccio, è stato inciso da Aldo Rizzini. Le parti in argento sono arricchite con una raffinata incisione raffiguranti foglie di alloro.